Cosmo, corpo, cultura Enciclopedia antropologica

a cura di Christoph Wulf

 

COSMO, CORPO, CULTURA
Enciclopedia antropologica
 
Non è più possibile oggi parlare dell’uomo. Quando se ne parlava, infatti, si era posto tacitamente a norma l’uomo europeo, maschio, al singolare. Di questo ci ha poi resi edotti l’antropologia, che ha messo l’accento sulla molteplicità culturale, sociale e di società, e sulla complessità dell’esistenza umana. L’antropologia storica, a cui tutti i contributi qui raccolti fanno riferimento, non si occupa dell’essenza dell’uomo, ma dei variegati aspetti storico-culturali della vita umana.
Sotto forma di enciclopedia, il volume riunisce intorno a sette grandi gruppi tematici (Cosmologia; Mondo e cose; Genealogia, sesso e genere; Corpo; Media e formazione; Caso e destino; Cultura) circa 100 voci stese da oltre 60 autori. Con esse si vogliono presentare i risultati delle principali correnti della ricerca contemporanea (accanto all’antropologia filosofica, l’antropologia sociale e culturale, la storia della mentalità, le scienze sociali e le indagini letterarie sulla cultura).

Edizione italiana acura di Andrea Borsari
Prefazione di Remo Bodei